La Banca Popolare di Vicenza

Società per Azioni, con sede legale e Direzione Generale in Via Btg. Framarin, 18 - 36100 Vicenza, Numero di iscrizione al Registro Imprese di Vicenza, Codice Fiscale
e Partita Iva 00204010243 - Numero di Iscrizione al Rea di Vicenza 1858 - Codice ABI 5728.1, Capitale Sociale al 31/12/2015 pari ad Euro 377.204.358,75 i.v.,
aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi ed al Fondo Nazionale di Garanzia - Capogruppo del Gruppo Bancario Banca Popolare di Vicenza, iscritta al n. 1515 dell’Albo delle Banche e dei Gruppi Bancari (la “Banca”),  

comunica di aver istituito un 

fondo di 30 milioni di euro per gli azionisti che versano in condizioni disagiate
 

A seguito dell’avveramento della condizione sospensiva prevista dal relativo Regolamento, la Banca ha dato avvio all’Iniziativa Welfare. Gli azionisti destinatari dell’Iniziativa potranno presentare la richiesta di adesione dall’8 maggio 2017 fino al 7 luglio 2017 (il facsimile del modulo di richiesta sarà disponibile presso le filiali e sui siti web delle banche del Gruppo dall’8 maggio). I presupposti per aderire all’Iniziativa Welfare sono indicati nel relativo Regolamento, disponibile sui siti web e presso le filiali delle Banche del Gruppo.

Di seguito sono illustrati i principali termini e condizioni dell’iniziativa (l’“Iniziativa Welfare”). Quanto sintetizzato di seguito va letto congiuntamente al Regolamento dell’Iniziativa Welfare (il “Regolamento dell’Iniziativa Welfare”) disponibile sui siti web e presso le filiali delle banche del Gruppo Banca Popolare di Vicenza

  • DESTINATARI
  • OGGETTO DELL’INIZIATIVA WELFARE
  • IMPORTO DELL’INDENNIZZO
  • MODALITÀ E TEMPISTICHE

La presente comunicazione è redatta, per quanto occorrer possa, anche ai sensi dell’art. 17 del Regolamento (UE) n. 596/2014 del 16 aprile 2014, è disponibile sui siti web delle banche del Gruppo Banca Popolare di Vicenza e, altresì, pubblicata presso il meccanismo di stoccaggio autorizzato “1Info” all’indirizzo www.1Info.it.